ORLANDO CRUZ: IL PUGILE CHE SI FASCIA D’ARCOBALENO

di Pietro Colombo

Lo chiamano “El Fenómeno” Olando Cruz, classe 1981, il boxeur portoricano divenuto celebre, oltre alle sue vittorie sportive, soprattutto per i suoi calzoncini sportivi con una stampa arcobaleno in supporto dei diritti civili delle persone LGBT.

 

Cruz ha pubblicamente fatto coming out nel 2012 diventando il primo puglie professionista, ancora in attività, a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità dicendo “Voglio che la gente veda come sono: un atleta che dà sempre il massimo sul ring, voglio che la gente guardi le mie qualità di pugile. Ma voglio anche che i ragazzi sappiano che tutto è possibile: ciò che sei o quello che ami non dovrebbe essere un ostacolo se cerchi di raggiungere un obiettivo”. Nel giro di pochi anni El Fenómeno ha sempre lottato per l’abbattimento degli stereotipi soprattutto grazie ai suoi successi sportivi. Cruz ha infatti vinto di recente la cintura del WBO, il World Boxing Organization del Nord America per la fascia di pesi leggeri dedicando la vittoria alle 49 vittime, ai famigliari e agli amici dell’attentato di Orlando del 12 giugno scorso.

 

Cruz si è detto onorato ed emozionato della sua vittoria festeggiandola in special modo con il marito; anche lui portoricano. Il momento più toccante, secondo le parole di Cruz, è stato l’invito ad un minuto di silenzio sia da parte di El Fenómeno e di Alejandro Valdez prima del match: “è stato bellissimo vedere l’intero pubblico unirsi a noi in ricordo dei ragazzi e delle ragazze di Orlando”. 

“Vorrei che le persone siano più bendisposte agli altri, soprattutto verso l’intera comunità LGBT”, ha detto Cruz, “Le persone possono cambiare la propria visione degli altri, le persone amano. E ognuno ha la stessa dignità degli altri. Gay, etero, siamo uguali”. 

Per maggiori informazioni su Cruz consulta il suo Twitter o la pagina della WBO

Share on Facebook

Informazioni aggiuntive

Questo sito, e gli strumenti di terze parti da questo utilizzato, si avvale di cookies per erogare i servizi. Per saperne di più, negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta le policy.

Procedendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.